Close
Incorreggibile divulgatore di buona musica

Il giardino di mia madre e altri luoghi: Claudio Sottocornola a Ischia con le ‘foto del pensiero’

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su email
Email
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il giardino di mia madre e altri luoghi: Claudio Sottocornola a Ischia con le ‘foto del pensiero’

Un viaggio tra i paesaggi dell’anima: la preziosa mostra fotografica del ‘filosofo del pop’ dal 24 al 31 luglio a Casamicciola Terme. Inaugurazione giovedì 24 luglio


Il giardino di mia madre e altri luoghi
Fotografie di Claudio Sottocornola
Ischia, Casamicciola Terme
24-30 luglio 2014

Inaugurazione
Giovedì 24 luglio 2014
Ore 21.00
Hotel Parco Conte
Via Eddomade, 42
Casamicciola Terme – Ischia (NA)

Ingresso libero

Claudio Sottocornola.

Giovedì 24 luglio: un appuntamento speciale a Ischia con l’inaugurazione di Il giardino di mia madre e altri luoghi, la mostra fotografica di Claudio Sottocornola, esposta a orario continuato fino a mercoledì 30 luglio nnelle sale dell’Hotel Parco Conte di Casamicciola. Si tratta dell’apprezzato percorso di immagini fotografiche ideato e realizzato da Claudio Sottocornola, filosofo e artista attento ai diversi linguaggi della contemporaneità, sempre attivo tra musica, filosofia e sperimentazione multimediale: Il giardino di mia madre e altri luoghi ricorda la madre recentemente scomparsa, con un viaggio fra i paesaggi dell’anima.

Presentata in giro per la penisola negli ultimi anni, Il giardino di mia madre e altri luoghi prende le mosse dalgiardino inteso come luogo di luce e armonia, ma anche di impegno e disciplina, per allargarsi a un’indagine suiluoghi della terra, dal mare alle isole, dall’America dei lontani anni ’70 alla luce abbagliante del Sud, dall’inverno bergamasco alla primavera romana, divenendo metafora del variare e crescere della vita fra intermittenti illuminazioni che, come il giardino, esigono un lungo lavoro di cura e predisposizione delle condizioni più idonee. L’approccio di Sottocornola è essenziale e minimalista: mira a scovare luce e senso nelle pieghe del quotidiano e del prosaico attraverso una “fotografia del pensiero” che rifugge da effetti speciali e tinte forti, e si caratterizza per una intensa interiorizzazione di affetti e paesaggi, appena evocati e accennati con discrezione, da cui traspare tuttavia la malinconia per la improvvisa perdita della madre, “anche in seguito a errori e omissioni umane”, che diventa occasione per riaffermare il valore dell’impegno, della cura e della responsabilità di cui la madre, Angela Belloni, era espressione nella sua infaticabile attività di volontariato.

Il Dvd correlato alla Mostra, con lo slide-show delle immagini, fotografie supplementari, testi critici di Sottocornola, Catò, Grispello, Zitara e musiche di Waldteufel risuonate per l’occasione, è divenuto anche momento di approfondimento per gli studenti del Liceo “Mascheroni” di Bergamo (dove Sottocornola insegna), che attraverso il percorso multimediale hanno avvicinato il tema dell’impegno, della responsabilità e della cura, non solo verso i luoghi del mondo, ma anche verso le persone che lo abitano, elaborando a conclusione dell’esperienza originali e approfondite relazioni sul tema, consultabili sul sito dell’autore.

Info: Hotel Parco Conte
081.99.47.52; 335.647.90.90
parcoconte@libero.it

Claudio Sottocornola:
www.claudiosottocornola-claude.com

Synpress44 Ufficio stampa:
www.synpress44.com