Il giardino di mia madre e altri luoghi: Claudio Sottocornola a Ischia con le ‘foto del pensiero’

Il giardino di mia madre e altri luoghi: Claudio Sottocornola a Ischia con le ‘foto del pensiero’

Un viaggio tra i paesaggi dell’anima: la preziosa mostra fotografica del ‘filosofo del pop’ dal 24 al 31 luglio a Casamicciola Terme. Inaugurazione giovedì 24 luglio


Il giardino di mia madre e altri luoghi
Fotografie di Claudio Sottocornola
Ischia, Casamicciola Terme
24-30 luglio 2014

Inaugurazione
Giovedì 24 luglio 2014
Ore 21.00
Hotel Parco Conte
Via Eddomade, 42
Casamicciola Terme – Ischia (NA)

Ingresso libero

Claudio Sottocornola.

Giovedì 24 luglio: un appuntamento speciale a Ischia con l’inaugurazione di Il giardino di mia madre e altri luoghi, la mostra fotografica di Claudio Sottocornola, esposta a orario continuato fino a mercoledì 30 luglio nnelle sale dell’Hotel Parco Conte di Casamicciola. Si tratta dell’apprezzato percorso di immagini fotografiche ideato e realizzato da Claudio Sottocornola, filosofo e artista attento ai diversi linguaggi della contemporaneità, sempre attivo tra musica, filosofia e sperimentazione multimediale: Il giardino di mia madre e altri luoghi ricorda la madre recentemente scomparsa, con un viaggio fra i paesaggi dell’anima.

Presentata in giro per la penisola negli ultimi anni, Il giardino di mia madre e altri luoghi prende le mosse dalgiardino inteso come luogo di luce e armonia, ma anche di impegno e disciplina, per allargarsi a un’indagine suiluoghi della terra, dal mare alle isole, dall’America dei lontani anni ’70 alla luce abbagliante del Sud, dall’inverno bergamasco alla primavera romana, divenendo metafora del variare e crescere della vita fra intermittenti illuminazioni che, come il giardino, esigono un lungo lavoro di cura e predisposizione delle condizioni più idonee. L’approccio di Sottocornola è essenziale e minimalista: mira a scovare luce e senso nelle pieghe del quotidiano e del prosaico attraverso una “fotografia del pensiero” che rifugge da effetti speciali e tinte forti, e si caratterizza per una intensa interiorizzazione di affetti e paesaggi, appena evocati e accennati con discrezione, da cui traspare tuttavia la malinconia per la improvvisa perdita della madre, “anche in seguito a errori e omissioni umane”, che diventa occasione per riaffermare il valore dell’impegno, della cura e della responsabilità di cui la madre, Angela Belloni, era espressione nella sua infaticabile attività di volontariato.

Il Dvd correlato alla Mostra, con lo slide-show delle immagini, fotografie supplementari, testi critici di Sottocornola, Catò, Grispello, Zitara e musiche di Waldteufel risuonate per l’occasione, è divenuto anche momento di approfondimento per gli studenti del Liceo “Mascheroni” di Bergamo (dove Sottocornola insegna), che attraverso il percorso multimediale hanno avvicinato il tema dell’impegno, della responsabilità e della cura, non solo verso i luoghi del mondo, ma anche verso le persone che lo abitano, elaborando a conclusione dell’esperienza originali e approfondite relazioni sul tema, consultabili sul sito dell’autore.

Info: Hotel Parco Conte
081.99.47.52; 335.647.90.90
parcoconte@libero.it

Claudio Sottocornola:
www.claudiosottocornola-claude.com

Synpress44 Ufficio stampa:
www.synpress44.com

19-07-2014

Nessun commento »

No comments yet.

RSS feed for comments on this post. TrackBack URL

Leave a comment