Close
Incorreggibile divulgatore di buona musica

Quando i Tonni mostrano i muscoli: arriva VULCANO, il nuovo album dei TUNATONES!

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su email
Email
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Martedì 2 aprile 2013 Prosdocimi Records pubblica l’attesissimo secondo album dei Tunatones. Nato dopo il tour alle Canarie, il nuovo disco del trio padovano è un manifesto di rockabilly moderno: un live in studio con ospiti ai fiati, la produzione di Mike 3rd, il mastering di Ronan Chris Murphy e un inatteso ‘heavy medley’

Quando i Tonni mostrano i muscoli: arriva Vulcano!

Prosdocimi Records
è lieta di presentare:

VULCANO

A New Exotic Rockabilly Adventure!

Prosdocimi Records
10 brani – 36 minuti

Vulcano front cover

2 aprile 2013: la fatidica data è arrivata, Prosdocimi Records pubblica Vulcano, attesissimo secondo album dei Tunatones! A un anno di distanza dal debutto iTunas! – osannato dalla stampa specializzata – e dopo una fitta stagione di concerti in Italia e all’estero, Mike 3rd, Alessandro Arcuri e Alberto Stocco fanno il bis con un album che farà parlare di sè. Dichiarano i Tunatones: “Vulcano è un disco muscoloso. Senza mezze misure, i tonni mostrano pinne e muscoli. È più strutturato e ragionato di iTunas!, pur conservando l’approccio sbarazzino e la registrazione live in studio: per arrangiamenti e struttura Vulcano è più sofisticato. Non temete, questo non significa che non potrete sculettare alle feste o cantare a squarciagola guidando la vostra fuoriserie”…  Fedeli a uno stile di vita più che a un’idea di suono, quella analogica che regna nelle sale del Prosdocimi Recording Studio dove è nato Vulcano, i Tunatones si sono affidati nuovamente al mastering di Ronan Chris Murphy (autorevole produttore losangeleno che ha lavorato con King Crimson, Tony Levin, Steve Morse etc.).

10 brani focosi e spumeggianti che incarnano in pieno l’idea rock interpretata dai Tunatones: se iTunas! li vedeva inventori del Surfabilly, stavolta la direzione intrapresa combina energia e raffinatezza, impatto live e ricerca di sfumature, come dimostrano El Tiburon, Rockin’ The Highway e Bonneville Speed. Merito di una crescita e di una maturazione del trio, che ha lavorato moltissimo dal vivo per ottenere compattezza e professionalità: “Il palco fa maturare, dà energia, mette a nudo i difetti ma è veicolo essenziale per la promozione della musica, per la nascita di nuove canzoni e per la crescita del musicista. Una band che non suona dal vivo non è completa. I Tunatones, per genere, attitudine, feeling, sono una band che riscalda gli animi: per questo si può dire che in un anno si sono trasformati da fiammifero a fiamma ossidrica!”

Se in iTunas! i Tonni omaggiavano Steve Jobs e George Harrison, in Vulcano arriva Heavy Medley – con tanto di sezione fiati -, un tributo dirompente a tre nomi leggendari del mondo metal: “Abbiamo “condannato” con sentenza passata in giudicato un gruppo a corrente continua o alternata, un gruppo di una anziana signora di ferro, un gruppo di metallurgici… Inoltre nel medley è presente una citazione nella citazione, chi la indovina e ce la fa pervenire nella nostra pagina Facebook o in un commento nel nostro sito ufficiale vince una cena con i Tunatones!”. Vulcano è disponibile su iTunes e anche su BandCamp in cd e vinile 180 grammi, da poter acquistare anche dal vivo. I Tunatones infatti sono pronti per una nuovissima stagione di concerti tra Italia e Spagna: Chioggia (Moby Dick, 20 Aprile), Treviso (Nasty Boys Saloon, 27 Aprile), Padova (American Graffiti, 3 maggio), Roana (Ex Eurobar, 1 giugno), Cartigliano (Le Rive Jazz Club, 7 giugno), Tenerife (Underground Rock Club, 14 giugno), Tenerife (Fiesta En Barco, 16 giugno), Roma (Contestaccio, 28 giugno), Benevento (Almost Blue, 29 giugno), Padova (Paviolive, 12 luglio). Quando i tonni mostrano i muscoli!

Tunatones:

Mike 3rd: guitar, banjo, vocals
Alessandro Arcuri: upright and electric bass, vocals
Alberto Stocco: drums & percussion

Informazioni:

Tunatones:
www.tunatones.com

Prosdocimi Records:
www.prosdocimirecords.com

Ufficio stampa Synpress44:
www.synpress44.com