Close
Incorreggibile divulgatore di buona musica

Migratory Birds: VALERIA CAPUTO live a Rimini

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su email
Email
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il 14 dicembre al Velvet Valeria Caputo partecipa alla ‘Festa con i baffi’: il nuovo concerto insieme ad Alice Tambourine Lover e Conny Ochs. Tra West Coast e retaggi anni ’70,  la giovane cantautrice presenta il suo album nato grazie all’azionariato popolare’
Migratory Birds: Valeria Caputo live a Rimini

MIGRATORY BIRDS

Valeria Caputo live
Venerdì 14 dicembre, h. 21.30
Velvet Club & Factory
Via Sant’Aquilina 21
Rimini

Ingresso entro le ore 23: 5 euro
Ingresso dopo le 23: 12 euro

Venerdì 14 dicembre al Velvet Club & Factory di Rimini nuovo appuntamento live con Valeria Caputo: una nuova presentazione dal vivo del suo album Migratory Birds, in una serata speciale. La cantautrice infatti si esibirà – in un live acustico voce e chitarra – con Alice Tambourine Lover e Conny Ochs per la Festa con i baffi. Valeria si sta facendo spazio nel panorama musicale italiano grazie a un album d’esordio ispirato, fresco e assai apprezzato, un viaggio interiore, fatto di tenacia e sogno, caparbietà e slancio lirico: dieci brani che spaziano tra canzone d’autore e rock saporito dal retaggio woodstockiano, una scrittura intensa e raffinata, atmosfere acustiche e scatti elettrici con un pathos tutto West Coast.Dopo un lungo percorso di studio e apprendistato, la cantautrice di origine pugliese e romagnola d’adozione arriva al disco d’esordio grazie al crowd-funding promosso dalla piattaforma web Produzioni Dal Basso. Amici e sostenitori hanno finanziato il disco in un esempio di “azionariato popolare discografico”, come sottolinea Valeria: “Sono davvero orgogliosa di aver avuto tante persone così vicine e interessate al mio lavoro! Senza di loro non ce l’avrei fatta: sentire vicina tanta gente genera molta motivazione ed energia”! Questa affettuosa “cordata dal basso” ha colpito anche i giornalisti: “Valeria Caputo si muove leggera, pensierosa, curiosa e tesa tra presente e passato, rivolgendo spesso lo sguardo in alto verso il cielo dove incontra gli stimoli necessari a destare la sua incertezza o verso il suo lessico familiare (Gengiskunk)”; “Questo disco è un piccolo gioiello che si inserisce in quel circuito di cantautori, ma in questo caso sarebbe meglio dire di cantautrici, che recentemente stanno facendo l’occhiolino alla tradizione americana” (Ondarock); “Il suo album di debutto è una piccola delizia per intenditori. Se suonate December Sun ritoverete le sognanti atmosfere di Hejira…” (Jam).

La buona riuscita dell’album è anche merito dei musicisti coinvolti: Silvia Wakte, Vince Vallicelli, Tiziano Raspadori, Paolo Marini, Marco Remondini, Marco Pizzolla e Franco Naddei hanno contribuito a conferire uno spirito “live”, autentico e sincero alle dieci canzoni scritte da Valeria. Coinvolgente e passionale in studio come dal vivo, Valeria Caputo è in tour per presentare ufficialmente Migratory Birds: le prossime date sarannoTaranto (20 dicembre), Benevento (6 gennaio), Poggio Berni (19 gennaio), Calvari (GE – 15 febbraio: tributo a Joni Mitchell).

Informazioni:

Valeria Caputo:
http://www.valeriacaputo.com

Velvet:
http://www.velvet.it

Ufficio stampa Synpress44:
http://www.synpress44.com