Close
Incorreggibile divulgatore di buona musica

‘Questo piccolo grande viaggiatore’: il mio nuovo libro

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su email
Email
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram

Giovedì 31 maggio 2012 Aereostella pubblica il mio nuovo libro, il sesto “da solista” nella mia piccola attività da scrittore. Si intitola Questo piccolo grande viaggiatore. Claudio Baglioni in 100 pagine ed è il terzo volume della nuova collana dedicata ai cantautori: dopo i due libri di Riccardo Storti su Vecchioni e Battiato, arriva questo mio contributo.

E' una piccola grande sfida per due motivi. Il primo riguarda il contenuto: Baglioni è un autore lontano dalle mie consuete scritture (per quanto io ami molti suoi dischi, in particolare quelli da Strada facendo in poi) e mi intri

gava molto l'idea di poter affrontare un artista non rock, che addirittura simboleggia un'immagine perbenista e conservatrice della canzone.  Il secondo riguarda il testo in sè: la nuova collana Aereostella è in se stessa una sfida, raccontare il senso e la poetica di un autore – e ovviamente la sua produzione – in sole 100 pagine non è affatto semplice, e questo è stato il cimento più interessante.

Ho provato a commentare, spiegare e illustrare l'evoluzione di un artista controverso, benchè amatissimo: 100 pagine sono poche e ho provato a offrire al lettore il mio punto di vista su Baglioni. Ho individuato le tematiche cardine del suo canzoniere, le caratteristiche dell'evoluzione da “cantore dei buoni sentimenti” ad autore inquieto, pieno di dubbi e domande, le idee-forza del suo viaggio.

Spero di esserci riuscito, a voi lettori l'ardua sentenza:

http://www.aereostella.it/libri.php?l=50

zp8497586rq