News

News

Il mio canto libero: Sacile 30 aprile

Ieri riascoltavo le produzioni Almendra Music. Sound stretching dal battito del martelletto all’onda pulsante. Semi di corde e orizzonti di fuoco, respiro degli dèi. Modern-classical, lo nominavamo. Terminologia è egemonia, ma cade dinanzi a un concetto-pietra angolare: suono dell’accoglienza, condivisione del silenzio, senza paura. Amo questo plot ricorrente. Il suono

Continua a leggere »
News

Southern Gothic: una playlist

Rūmī dice: La natura dell’anima non é fenomenica. Si coglie col cuore. Così la musica; così le musiche. Avevo una piccola playlist su Spotify, gotico meridionale, tra meridiani elettrici. Un appunto personale, rituale come le simmetrie, come le corrispondenze nell’esagono. L’ho rispolverata. Proseguirò nell’upgrade. Che gioia riascoltare il Naiupoche dell’era

Continua a leggere »
News

Libraio per un giorno: San Giorgio del Sannio 7 maggio

San Giorgio del Sannio è coperto da una medusa d’aria. Una cappa liquorosa che impedisce quei ventosi fatti della vita nominati accadimenti. Di tanto in tanto si manifestano, suscitano immediata e sospettosa curiosità, poi si inabissano affinché domini il sepolcrale mormorio Southern Gothic. Un accadimento bello, arioso, cartaceo, sta per

Continua a leggere »
News

Audio Review di aprile in edicola

In edicola il numero di aprile di Audio Review, il 441. Nella sezione curata dal big boss Federico Guglielmi i miei pezzi su Messa, Rosalie Cunningham, Scorpions, Yang, Envy Of None, Pattern-Seeking Animals, Alex Anthony Faide, Meshuggah. Stay blue and read: https://www.audioreview.it/copertine/sommario/sommario-audioreview-441.html

Continua a leggere »
News

Il nastro rosa a Piombino: 23 aprile

Yggdrasill è una parola arcana che ebbi modo di scoprire grazie ad antiche frequentazioni musicali. È l’albero cosmico al quale Odino rimase appeso a testa in giù: nove giorni di sacrificio al termine dei quali ottenne in dono le Rune. Nove notti con un punto di vista diverso e capovolto.

Continua a leggere »
News

Il nastro rosa a Telese, Napoli e Piombino

Quest’anno la primavera sta giungendo decisa ma lenta. Volitiva moderata. Plotiniana, la definirei. Emana se stessa da se stessa senza scossoni. Da boati remoti ci arrivano gocce di energie, tarda marea. È propizio questo proemio stagionale, inaugura con vigoroso garbo tante iniziative. Il mio nastro rosa si accinge a fare

Continua a leggere »
News

Mercoledì 20 aprile: Il nastro rosa a Telese Terme

Alcuni anni fa, insieme alla Fondazione G. Romano e al prof. Casucci, organizzai una piccola rassegna di musica e scrittura. Ricordo con affetto quel progetto poiché resta, a mio avviso, un esempio di come si possano realizzare iniziative sensate con un budget ridotto e senza clamori, lontane dal vuoto ululante

Continua a leggere »
News

Il nastro rosa al primo posto su Amazon!

Madame De Salzmann invitava all’abbandono. Senza preconcetti, senza sicurezze, senza rete. L’ingresso nell’ignoto. Senza poter ascendere oltre la cima: come un ingresso in classifica. Ero un po’ titubante dinanzi alla scaletta della signora Amazon, la cui Suprema Intelligenza Algoritmica mi ha ficcato temporaneamente lassù. Vedere gli amati Stones confinati al

Continua a leggere »