Share on facebook
Share on twitter
Share on email
Share on whatsapp
Share on telegram

Ti potrebbero interessare anche

“Crediamo di ricordarci le parole, invece sono solo le intonazioni che hanno causato la ferita o servito da balsamo”.
Così affermava Pontalis, così pensavo stamane ascoltando a Radio Radicale l’intonazione ben scandita di una parola cara: continenza.
Bella come compassione, connessione, condivisione. Il cum fa sempre la differenza.
Compagnia.
Quella della radio.
Ieri sera dopo la puntata di RCN l’amico Andrea ha postato questa foto. Da una parte l’Fm valvolare, gomito a gomito nell’etere; dall’altra la pulsazione misteriosa dello streaming che travalica confini digitali; altrove la diretta social, che a volte è come la pacca sulla spalla quando si ha bisogno.
Conforto.