Share on facebook
Share on twitter
Share on email
Share on whatsapp
Share on telegram

Ti potrebbero interessare anche

Da ragazzetto ho raccolto tante volte le nocciole con mio padre.
Quanto mi divertiva lo scotoliamento dell’albero. Le reti custodivano le nocelle. All’epoca non credo si chiamassero ancora Tonde di Giffoni. Oggi sono pregiate.
Le noci le mangiavo soltanto, ammirando il gheriglio, pensando ai Led Zeppelin, scoperta di gioventù come il salto delle patate dalla terra quando si scavava col colpetto, occhio a non rompere il tubero.
Ricordo la letizia, anche perché non era il mio, non era il nostro mestiere. Weekend tra le zolle degli avi.
Give me another tombstone blues.