Diario

Diario

The Rhythm Method (diary): 26 marzo

La pietra d’angolo. Livella e piombo. Peso e calce. Sagome combacianti e forze coesive. Goethe e le affinità elettive. 26 marzo 1974. Cramps pubblicava Caution Radiation Area. Pietra angolare della storia degli Area, che avevano trovato la propria calce, la propria forza coesiva, nell’urto, nella distruzione delle convenzioni, in un’idea

Continua a leggere »
Diario

The Rhythm Method (diary): 25 marzo

Quanto mi divertiva Dirty. Non lo comprai subito, ma bastò vedere i Sonic Youth dalla Dandini. Youth Against Fascism. Muro di suono e odio, con versetti satanici tipo Impotent Jerk, Fascist Twerp, Christian Liar e President Sucks, o Ku Klux Klan che fa rima con Stupid Man. Quando hai diciassette

Continua a leggere »
Diario

The Rhythm Method (diary): 23 marzo

L’uomo è un accampamento di spiriti diversi, affermava Basilide. Tanti uomini accolgono spiriti provenienti da ogni dove nella loro biblioteca, aprendola ad altri spiriti in nome della condivisione e della crescita. Sono sempre onorato quando tesisti, studenti e indagatori di musica e parole mi chiedono lumi e ricerche bibliografiche. La

Continua a leggere »
Diario

The Rhythm Method (diary): 21 marzo

“La musica è il medium, il messaggio sono io” (David Bowie). . All’alba del primo giorno di primavera ho scovato mia figlia che sfogliava Lipstick Traces. Dice che è strambo. Lo ha lasciato in bella vista sul ripiano ed è tornata ai cartoni. Uno studente della  disse: “finito il libro,

Continua a leggere »
Diario

The Rhythm Method (diary): 19 marzo

Orfeo. Jung. Bachelard. Offenbach. Rilke. Beethoven. Tolkien (che non c’è ma ci sarà). Novalis. “La musica interviene laddove il linguaggio si rivela insufficiente, per esprimere un campo della vita mentale che esula dalle potenzialità della parola” (Francesco Giannattasio). . Just Landed In Zoppo Library. .

Continua a leggere »
Diario

The Rhythm Method (diary): 16 marzo

Tutte le cose sono piene di dei. Tutte le copertine sono piene di femmina. Joan Baez Suzi Quatro Michelle Shocked Carole King Suzanne Vega Slits Tracy Chapman Patti Pravo Blondie Yoko Ono Altre metà. [Just landed in Zoppo Library].

Continua a leggere »
Diario

The Rhythm Method (diary): 15 marzo

Abbiamo paura dei bambini, sono il metro del nostro sfacelo, diceva Brian Aldiss. Dopo una tre giorni intensiva con le mie figlie addosso, ieri ho visto The Kids Are Alright degli Who. Visto che Keith Moon si placava col tranquillante per cavalli, mi è sembrato un felice circolo virtuoso rilassarmi

Continua a leggere »