Share on facebook
Share on twitter
Share on email
Share on whatsapp
Share on telegram

Ti potrebbero interessare anche

Anche quest’anno Piombino, anche quest’anno Covergreen. Stasera con gli Astrofili ci sarà l’ultimo incontro, meeting cosmico tra stelle e rock.
Per me sono terminati due giorni emozionanti. Definitivi. Conversare con PFM e Mario Lavezzi significa fare da tramite, da canale tra il pubblico e un autorevole pezzo di storia della cultura popolare. Ma significa anche – necessario per chi fa questo mestiere – intraprendere un aggiornamento sul campo, in tempo reale, dove non si può che apprendere. Api dell’invisibile, diceva Rilke, laboriosi operai del dialogo.
Ciò che non si vede è l’alveare che prepara e dona. Uno scatto rubato durante una chiacchierata di preparazione, nella penombra del backstage, poi reso e rimesso in circolo. Un circolo di gratitudine verso il grande pubblico di Piazza Bovio, sempre curioso e partecipe.
Quando hai Mick Jagger davanti non serve aggiungere spettacolo, ci ha insegnato : stessa cosa quando intervisti Di Cioccio, Djivas e Lavezzi. Tieni insieme tutto e fai volare emozioni.